Un cortometraggio per celebrare la Giornata Mondiale per la Disabilità

Condividi su

3 dicembre 2020. In occasione della Giornata Mondiale della disabilità, Radio Magica è orgogliosa di presentare il nuovo cortometraggio realizzato nell’ambito della seconda edizione del progetto “Storie da Film”

Durante l’estate di quest’anno, il progetto ha dato a cinque giovani con disabilità la possibilità di stare insieme ai coetanei nella splendida cornice di Aquileia, divertendosi e imparando abilità importanti anche per la vita quotidiana: raccontare, interagire con gli altri e recitare!
Il cortometraggio «Il ratto di Europa» è dedicato all’omonimo mosaico conservato presso il Museo Archeologico di Aquileia. Per le scene girate sul decumano e nel foro, i giovani attori sono stati accompagnati da Fondazione Aquileia, mentre la regia è stata curata da Chiara Greatti.

Il binomio radio e cinema dimostra ancora una volta di essere uno stimolo prezioso per migliorare la capacità espressiva, le abilità sociali e creative e vincere nuove sfide.
“Siamo molto orgogliosi di questo progetto” – commenta Elena Rocco, Segretario Generale di Radio Magica – “perché mette in pratica un principio sancito dalla Convenzione di Faro, ovvero il diritto al patrimonio, come fattore cruciale per la crescita sostenibile, lo sviluppo umano e la qualità della vita”.
Il progetto dimostra che tutti, anche le persone con disabilità, possono diventare ambasciatori del patrimonio e farlo conoscere, in modo originale e coinvolgente.

Si ringraziano i soggetti finanziatori - il Comune di Udine, il Comune di Aquileia, la Regione Friuli Venezia Giulia – e le istituzioni che hanno reso possibile l’iniziativa - la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Fondazione Aquileia e la Direzione Regionale Musei- Museo Archeologico Nazionale di Aquileia.

La conferenza stampa di presentazione del cortometraggio è andata in onda alle ore 11.00 del 3 dicembre sul canale YouTube della Fondazione Aquileia.

Per vedere il video, vai al nostro canale YouTube.

Social networks